l@s zapatistas no están sol@s.

Infos

Esta es la nueva pagina de europa Zapatista : Contiene noticias y artículos publicados en los sitios web y blogs de los diferentes colectivos europeos solidarios con l@s zapatist@s y con los de abajo y a la izquierda. Permitiendo así colectivizar e intercambiar la información desde nuestros rincones.

Estado de la pagina

Número de artículos:
10  15  20 

 

Iraq - Art in action con il contributo CCFD

Il Progetto Art in action con il contributo contributo di CCFD - Terre Solidaire si è svolto da marzo agosto 2021. Si tratta del secondo progetto dopo Arte per il Sociale sostenuto dall'organizzazione francese.
Nei sei mesi della durata del progetto sono continuate le iniziative volte a promuovere il protagonismo giovanile sviluppando Walking Arts NGO - Art, Culture & Heritage.
L'apertura del Coworking artistico a Duhok ha potenziato la capacità d'azione dell'ONG e la Residenza artistica a Sulaymaniyah con la realizzazione del Cofanetto multimediale “Mshakht - A journey”, che contiene il nuovo Cd dell'Ensemble Mshakht e il docufilm sull'esperienza dell'Ensemble musicale, ha contribuito alla formazione dei giovani in tecniche audio e video, iniziato nel 2020 con esperti internazionali.
Le attività del progetto sono state svolte in sinergia con il Progetto Here Now Togethercon il contributo Fondation Assistance Internationale – FAI.

Coworking artistico a Duhok

Da febbraio 2021 è stata affittata una villetta nella cittadina del Kurdistan Iracheno. Lo spazio è stato attrezzato con una zona per la produzione di video ed una per la realizzazione di prodotti audio, oltre a diverse postazioni di computer per attività multimediali.
Nel Coworking i giovani hanno potuto applicare le conoscenze acquisite in tecniche video ed audio, condividendole con altri ragazzi e ragazze.
Sono stati realizzati, con le dovute misure di sicurezza legate al Covid, alcuni eventi artistici aperti alle famiglie del vicinato e a bambine e bambini .
Numerosi giovani artisti si sono rivolti al Coworking per utilizzare gli spazi attrezzati in un ambiente sicuro e di scambio relazionale.
“Lo spazio funziona come luogo di riunione, incontro e discussione.”
In particolare è punto di coordinamento per le formazioni in Musicoterapia, l'organizzazione di eventi musicali, il contatto con altri gruppi artistici come quelli di Bassora e Baghdad ed è riferimento per l'organizzazione di Walking Camp, il Festival artistico in programmazione per la primavera 2022.

Residenza artistica a Sulaymaniyah

Nella Comunità di Der al Maryam Adhra una trentina di giovani musicisti e musiciste da varie parti dell'Iraq si sono ritrovati per 5 giorni nel giugno 2021 per realizzare il nuovo CD dell'Ensemble Mshakht e il docufilm, che compongono il Cofanetto multimediale “Mshakht – A journey” in uscita a dicembre 2021.
La Residenza è servita ai giovani per continuare il percorso formativo in tecniche audio e video, con la presenza in loco di esperti internazionali quali Francesco Fabiano, tecnico del suono e Valeria Fabris, regista. Una formazione basata sul learnig by doing, articolato attraverso il suonare insieme, comporre, registrare, riprendere con le telecamere.
Il collegamento con artisti padovani, come i musicisti del Quartetto New Landscapes ha permesso ai giovani iracheni di apprendere tecniche all'avanguardia con standard internazionali.
La capacitazione rappresenta una potenzialità professionale che può aprire nuove occasioni di la lavoro sia a livello nazionale che internazionale, oltre ha permettere ai partecipanti di poter condividere le conoscenze acquisite con altri giovani delle loro comunità.
I pezzi musicali del Cd affondano le loro radici nelle comunità di provenienza dei partecipanti ma sono stati rielaborati in maniera collettiva creando un inedito mix di linguaggi e storie.
Il docufilm racconta l'esperienza dell'Ensemble Mshakht dando la parola ai giovani e al loro impegno artistico che rappresenta una positiva esperienza di convivenza dove la particolarità del singolo si valorizza nel rapporto con l'altro, dove l'essere diversi è una ricchezza, dove la differenza non crea barriere ma stimola alla conoscenza.
Un partecipato concerto dal vivo presso la Comunità Der al Maryam Adhra ha concluso la Residenza artistica a dimostrazione di quanta sia ampia la voglia di momenti di socialità attraverso lo stare assieme godendo di suoni, canti e balli.