l@s zapatistas no están sol@s.

Infos

Esta es la nueva pagina de europa Zapatista : Contiene noticias y artículos publicados en los sitios web y blogs de los diferentes colectivos europeos solidarios con l@s zapatist@s y con los de abajo y a la izquierda. Permitiendo así colectivizar e intercambiar la información desde nuestros rincones.

Estado de la pagina

Número de artículos:
10  15  20 

 

AperiFeria: tre tappe d'arte ed animazione dal 26 al 28 settembre 2018 a Padova

AperiFeria
Itinerario per condividere e valorizzare percorsi di rigenerazione urbana e coesione sociale.

Tre tappe attraverso diversi linguaggi artistici e d'animazione come momenti di socialità, incontro, informazione e valorizzazione delle proposte ed iniziative in corso tra la zona Stazione e il quartiere Arcella.
Ogni tappa dell'itinerario si articola attraverso diverse attività che costituiscono un insieme di socialità e comunicazione sociale, dando la possibilità a tutti di partecipare attivamente.

In ogni evento verrà offerto un aperitivo con alimenti e bevande a chilometro zero.


Mercoledì 26 settembre 2018 dalle 18.30 alle 21.00
Tappa 1 – Presso gli spazi in uso da parte della Cooperativa Il Sestante - Onlus in Via Dall'Arzere 18 A, utilizzati per attività con richiedenti asilo e migranti.
* Workshop della metodologia GO DEEP
Il "Go Deep Game" è un gioco che supporta e facilita i gruppi che vogliono creare "linee" di collegamento tra il singolo e la comunità, seguendo i principi del Process Work e dell'Oasis Game.
Il gioco vuole stimolare i partecipanti, specialmente i giovani, ad essere attivi, consapevoli e parte della comunità e dei suoi cambiamenti in maniera sostenibile, attraverso un processo di piccoli percorsi formativi e di empowerment ispirati alle metodologie dell'educazione non formale sui temi dello STARE INSIEME, delle EMOZIONI, della VISION, della DIVERSITA', del RANGO, della CREATIVITA', nei gruppi.
* Jam session musicale, coordinata da Luca Chiavinato
I partecipanti, indipendentemente dalla cultura di provenienza, potranno interagire insieme a partire dal proprio linguaggio musicale.
* Mostra FOTOGRAFIA 4 SOCIAL – Progetti migranti
La mostra, cura di Pamela Mastrilli, si compone di una raccolta di immagini realizzate dal 2015 ad oggi in progetti in cui la fotografia è stata utilizzata come strumento d'inclusione e di azione sociale, per dar voce a persone e storie altrimenti sconosciute, raccontare relazioni e incontri in contesti multiculturali e di accoglienza richiedenti asilo e protezione internazionale.

Giovedì 27 settembre 2018 dalle 18.30 alle 21.00
Tappa 2 – Presso gli spazi dell'associazione Black Sphinx in via Vecellio 169/A, luogo utilizzato per laboratori di serigrafia e stampa , mostre di arti grafiche di diverso genere e laboratori artistici per giovani e bambini
* Gatti di periferia - Comics performance live, accompagnata da DJ Set.
Il fumettista Claudio Calia disegnerà dal vivo e regalerà ai partecipanti un'illustrazione originale realizzato al momento dedicato alla “vita di periferia”. L'attività si svolgerà in maniera itinerante lungo le fermate del tram in Via T. Aspetti e gli spazi dell'associazione Black Sphinx.
* Puzzle Arcella - Mostra fotografica
L'esposizione raccoglierà una selezione di foto realizzate nei progetti in corso in quartiere, accompagnate dalla descrizione delle attività, in modo da valorizzare il lavoro comune di rivitalizzazione e riqualificazione del quartiere.

Venerdì 28 settembre 2018 dalle 18.30 alle 21.00
Tappa 3 – Presso Piazza Gasparotto all'esterno e nei locali CO+ e Circolo Nadir
* Dalle 18.30 StoryBorders – Illustrazioni dai confini
Esposizione delle illustrazioni realizzate durante i training di scambio tra ragazzi dell'area mediterranea e balcanica (marocchini, tunisini, francesi, spagnoli, macedoni, greci etc ..) realizzati in Piazza Gasparotto all'interno del programma Erasmus Plus.
* Ore 19.30 Contame "Scendiamo in piazza a raccontare" narrazione di storie in una versione contemporanea del filò.
Durante Contame, su un tema scelto per l'occasione le persone narrano storie in una versione contemporanea del filò. E' un modo per ridare valore alle parole, all'ascolto e che permette una vera partecipazione plurale.
Scendiamo in piazza a raccontare :::
Occupiamo la piazza con le storie, abili narratori di Contame.
Seduti, in piedi, in cerchio o alla rinfusa mettiamo in piazza tutto quello che accade in una piazza.
Sì, anche di quando avete fatto piazza pulita, di quando avete piazzato un buon affare o di quando vi siete esibiti in una becera piazzata.
Nessun racconto ci spiazzerà né verrà rimpiazzato.
Le regole per partecipare sono sempre le stesse:
- cinque minuti a testa
- meglio non leggere, ma raccontare
- invia il titolo della tua storia a contamestorie@gmail.com entro il 26 settembre

Promosso da: Associazione Ya Basta, Xena Centro Scambi e dinamiche Interculturali, Arcella Ground, Cooperativa Sestante, Piazza Gasparotto (Info piazzagasparotto.org/), Il Barrito,

Iniziativa all'interno di Solidaria con il finanziamento del CSV di Padova